La plastica è uno dei materiali più diffusi, e, oltre ad essere uno dei maggiori inquinatori del mare e del suolo, implica processi produttivi e di uso che pregiudicano la salute umana. L’ingente quantità di plastica in commercio genera spreco come nel caso dei prodotti monouso ma anche abuso e sottoutilizzazione.

E’ sempre più urgente una riflessione complessiva sui comportamenti di scelta e di consumo che incidono sulla quantità e qualità degli oggetti che ci circondano, sull’iperproduzione e sugli sprechi di risorse che, in maniera significativa, compromettono l’equilibrio del pianeta.

Vuoi anche tu una vita senza plastica? Leggi il nostro documento

Resta aggiornato sulle attività della nostra generazioneSpreK.O.